martedì 11 giugno 2013

BAGUETTE

BAGUETTE METODO INDIRETTO


baguette

I tagli mi hanno fregata, non sono stati precisi come dovrebbero essere e Lully mi ha detto che devo essere veloce e decisa così ho cambiato lametta e da oggi sarò peggio di un samurai :D !!
Diciamo che tagli a parte le baguette erano veramente buone, croccanti e saporite perfette per essere consumante ripiene di ogni ben di Dio, certo non saranno state come quelle parigine ma qui ci si accontenta e poi se ti affidi a certi libri non rimani mai deluso.

Alla base ci deve essere sempre la pazienza e infatti per fare le baguette dovete iniziare il giorno prima con una biga di 15-20 ore e poi procedere con l'impasto.
Ho utilizzato per impastare l'acqua minerale naturale Sant'Anna, un'acqua pura di sorgente d'alta quota lontana da insediamenti industriali e con le bottiglie biodegradabili che possono anche essere riutilizzate in molti modi o semplicemente gettate nell'organico.
Detto questo vi lascio alle mie baguette e vi auguro una settimana di sole e belle cose, hasta la vista !!!!


Submit to YeastSpotting

BAGUETTE DI GIORILLI E SIMONA LAURI IL PANE UN'ARTE UNA TECNOLOGIA

baguette

Per la biga






Impastare tutti gli ingredienti in una ciotola e lasciar lievitare coperto da pellicola per 15 ORE.

Per l'impasto




Aggiungere alla biga tutti gli ingredienti e per ultimo il sale, impastare per circa 15 minuti, lasciar lievitare fino al raddoppio.
Dividere in tre pezzi e lasciar riposare per 10 minuti poi formare i filoni sulla tavola arrotolandoli su se stessi  come se usaste un mattarello, lasciate riposare altri 10 minuti.
Allungare i filoni fino ad arrivare alla larghezza della teglia, lasciarli lievitare per circa un'ora e mezza poi praticare dei tagli sottopelle con una lametta e infornare a 230° con il pentolino di acqua bollente.
Non so dirvi il tempo di cottura ma lo vedrete quando saranno dorate. Consiglio di abbassare un po' la temperatura dopo un quarto d'ora, a 200°.


baguette


15 commenti:

  1. Ma sono davvero belle invece!! Mi piacciono così, con i loro tagli fatti amle che sanno di vera autenticità!!

    RispondiElimina
  2. sono semplicemente perfette... davvero bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. ahahah..io nemmeno avevo notato le imperferzioni dei tagli :-P Sono perfette altro che!!! Complimenti!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. che meraviglia! sono veramente insuperabili! bravissima!

    RispondiElimina
  5. Ma quale Parigi,lametta o samurai,hai fatto delle baguette strepitose...che voglia di infilarci di tutto e dare un morso tipo camionista,beh un pò lo sono di sicuro!Baciuzzi tesoro,sei sempre super!

    RispondiElimina
  6. E chi ti batte regina dei lieviti !!!
    bellissima foto quella del panino !

    RispondiElimina
  7. marò che vedono i miei poveri occhi e non posso assaggiare!! un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Buone, buone, buone... e anche belle, altrochè!
    La mia superimbottita grazie, che a sognare - anche se sono a dieta - non si ingrassa!!! :-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  9. boneeee!!!!!!!!!!! ^___^ voglio vederti con la scimitarra al grido di BANZAIII mentre incidi le baguettes XDXD

    RispondiElimina
  10. Fantastiche!!!io adoro fare il pane e prima o poi farò anche queste,mi sono segnata la tua ricetta ciao

    RispondiElimina
  11. Non posso che unirmi al coro:belle e fanno voglia di copiarle.

    RispondiElimina
  12. che belle le baguette, riguardo alla raccolta non sono riuscita a scaricarla, a presto

    RispondiElimina

Ringrazio tutti voi che lasciate il segno e prego vivamente gli anonimi di firmarsi inoltre vi ricordo che potete consigliare questo post con il tasto g+1 di google, besos